Divorare il cielo di Paolo Giordano
Narrativa italiana

Divorare il cielo di Paolo Giordano

Teresa trascorre le vacanze con i genitori in Puglia, consumata dalla noia finché non fa la conoscenza di Bernardo, Tommaso e Nicola: tre ragazzi, che vivono in una vicina masseria trasformata in una specie di casa famiglia. L’incontro cambia la vita di Teresa, trasformandola in una parentesi tra un’estate l’altra: perchè è alla masseria che si svolge la sua vera vita, fatta di passione, amicizia e un rapporto viscerale con la natura. In lei nasce un amore travolgente per Bern, a sua volta divorato da un’inquietudine che spesso Teresa non riesce a comprendere appieno. La masseria è il punto fermo attorno a cui si svolge l’esistenza dei quattro amici durante i vent’anni che li vedranno allontanarsi e riconciliarsi.

“In quel momento ho sentito la vastità spaventosa dell’amore che aveva dentro. Non riguardava soltanto gli alberi, riguardava tutto e tutti, e non lo lasciava respirare, lo stava soffocando.”

Mi è piaciuto molto.

È un racconto di amore, amicizia, invidia che mi ha catturato dall’inizio alla fine. Il romanzo è, come tutti i romanzi di Paolo Giordano, ben scritto e i personaggi ottimamente caratterizzati (soprattutto dal punto di vista introspettivo).

Voto 5/5


Titolo Divorare il cielo

Autore Paolo Giordano

Paese Italia

Editore  Einaudi, 2018

Numero pagine 430

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *