Gialli nordici

Questioni di famiglia di Anna Grue

Dan Sommerdal viene avvicinato da una coppia di professionisti che vivono a Ydrup, l’idilliaco paese dove vive anche sua madre; vogliono che indaghi sulla scomparsa dei loro figli Rolf e Gry morti a distanza di qualche anno l’uno dall’altro, in circostanze che reputano poco chiare.

All’inizio Dan è scettico, le due morti su cui la polizia ha indagato a fondo, sono state classificate come suicidi. C’è però una strana coincidenza che lo colpisce: entrambi i ragazzi avevano 16 anni e 27 giorni al momento della loro morte. E’ probabile che due fratelli muoiano esattamente alla stessa età?

Era quasi un dolore fisico. Gli mancavano la sua mano calda e forte, l’odore del suo bagnoschiuma alla vaniglia. La sua voce, quando gli chiedeva com’era andata la giornata. O quando, spietata, lo prendeva in giro per la sua vanità. O quando gli raccontava di un idiota che l’aveva innervosita nel traffico. Ma soprattutto gli mancava la sua risata.”

Mi è piaciuto

Un giallo raccontato molto bene alle cui vicende si incrocia la storia personale dell’investigatore. Belle descrizioni del paesaggio danese e acute riflessioni sulla psicologia dei personaggi.

Voto: 4/5


Titolo Questioni di famiglia

Autore Anna Grue

Paese Danimarca

Editore Marsilio, 2019

Numero pagine 443

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *