Thriller

La sostituta di Michelle Frances

L’ambiente televisivo è molto competitivo e pieno di persone pronte ad accoltellarti alle spalle. Lo sa bene Carrie che a malincuore è costretta a lasciare temporaneamente il lavoro a causa di una gravidanza non programmata. 

È vero, Adrian le aveva confessato appena si erano conosciuti di non desiderare figli e lei si era detta pienamente d’accordo con lui. Ma quando sullo stick sono comparse le due lineette qualcosa è improvvisamente cambiato in lei e non se l’è sentita di rinunciare a quella che probabilmente sarebbe stata la sua ultima occasione. 

Emma, la sua sostituta, sembra molto brava e competente. Anche troppo, tanto da farle temere per il suo posto di lavoro. Le notti insonni, le poppate e i pianti insistenti di Rory stravolgono la vita di Carrie e l’atteggiamento vago e sempre più  distante di Adrian non fa che aumentare la sua inquietudine nei confronti di Emma. Ma di chi può fidarsi veramente?

Si accorse che lui aveva capito dove voleva arrivare. La loro vita professionale e quella personale erano strettamente legate, e in una delle due si era aperta una voragine.”

Non mi è piaciuto.

Ho avuto l’impressione che l’autrice volendo cavalcare il successo del precedente La fidanzata (che per la cronaca mi era piaciuto) abbia sfruttato un’idea scaturita dalla sua esperienza lavorativa negli studi televisivi ma che l’abbia fatto in maniera un po’ superficiale. La narrazione a volte scorre a fatica e alcune situazioni mi sono apparse davvero scontate e banali. Mi è sembrato tutto già letto…

Voto: 2/5


Titolo La sostituta

Autore Michelle Frances

Paese Gran Bretagna

Editore Editrice Nord, 2019

Numero pagine 428

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *