Narrativa straniera

Fiore di neve e il ventaglio segreto di Lisa See

Cina, primi anni del 1800. Grazie all’intervento di una sensale e in base ad alcune affinità che le accomunano, viene deciso che due bambine diventino laotong, unendole con un legame di amicizia che, più forte ancora della parentela e del matrimonio, durerà per tutta la vita. Giglio Bianco appartiene ad una modesta e decorosa famiglia di contadini, Fiore di Neve, al contrario, discende da uno studioso imperiale del più alto rango. Le differenze economiche non scoraggiano le due bambine che, sin dal primo incontro, avvertono un affetto profondo nei confronti dell’altra e crescono scambiandosi un ventaglio su cui appongono messaggi in nu shu (la scrittura segreta delle donne) riguardanti la loro amicizia.

Le bambine vengono educate secondo il precetto delle Tre Obbedienze: “Da bambina, obbedisci al padre; una volta sposata, obbedisci al marito; da vedova obbedisci a tuo figlio” e apprendendo il ricamo e il cucito insieme a tutto ciò che è necessario sapere per la gestione di una casa: alle donne difatti appartiene la sfera domestica, mentre agli uomini la realtà esterna, della quale le donne non occorre sappiano nulla. Ma nemmeno nell’ambiente domestico le donne contano molto, costrette a subire violenze ed angherie da parte della famiglia dei mariti e a volte da parte dei mariti stessi.

I matrimoni, i figli, le avversità della vita, le guerre e le carestie vedranno Giglio Bianco e Fiore di Neve unite ma divise: una remissiva e sommessamente avvezza a subire, l’altra caparbia e destinata a comandare. Ma il loro futuro non sarà quello che alla loro nascita era possibile prevedere per loro. 

“E, nel nostro dialetto locale, il termine moglie è identico a quello che designa l’ospite,. Per il resto della vita, sarei stata solo un’ospite in casa dei miei suoceri: non un’ospite di riguardo, cui offrire pasti prelibati , doni affettuosi e un giaciglio soffice e confortevole, ma un’estranea, un’intrusa, guardata sempre con sospetto.”

Mi è piaciuto.

Un romanzo particolare che ha saputo immergermi in usanze e tradizioni così lontane da me. Leggendolo ho provato a volte insofferenza e a volte frustrazione nei confronti di queste donne così abituate a subire. Ma è servito a rendermi conto che quello che per le donne d’oggi è normalità in realtà è frutto di lotte di tante donne venute prima di noi. Cosa che spesso dimentichiamo.

Voto: 4/5


Titolo Fiore di Neve e il ventaglio segreto

Autore Lisa See

Paese Stati Uniti d’America

Editore Tea, 2006

Numero pagine 330

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *