Thriller

Zoo di Paola Barbato

Anna si risveglia in un vecchio carrozzone da circo. Non ricorda nulla, è stata anestetizzata e portata lì da una persona a lei sconosciuta. Nel capannone dove è rinchiusa, oltre al suo, ci sono dodici carrozzoni con altre persone come lei prigioniere in condizioni disumane.

Dopo alcuni giorni di smarrimento il suo unico scopo diventa quello di trovare un modo per sfuggire a quella terribile situazione. Dovrà lottare contro chi l’ha segregata e contro i suoi compagni di sventura perché è molto difficile mantenere la propria umanità in situazioni estreme e, senza esserne pienamente consapevole, Anna lo sperimenterà sulla sua pelle.

“Lo spazio. L’immensità di tutto quello spazio, cielo, terra, buio ma non come là dentro, un buio nuovo, fatto di mille bui diversi. La vertigine, l’agorafobia non riconosciuta, troppi respiri tutti insieme. Riconobbe l’erba, riconobbe la ghiaia, riconobbe l’intreccio di un bosco a breve distanza, eppure vedeva tutto per la prima volta. Fuori.”

Mi è piaciuto

Ben scritto e molto realistico riesce a trasmettere l’angoscia che la protagonista prova nel ritrovarsi in una situazione estrema. Solo il finale mi ha lasciata perplessa.

Voto: 4/5


Titolo Zoo

Autore Paola Barbato

Paese Italia

Editore PIEMME, 2019

Numero pagine 435

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *