Narrativa straniera

Un’inglese in bicicletta di Didier Decoin

Durante l’eccidio di Wounded Knee in cui viene quasi completamente sterminata la tribù dei Dakota Sioux, a Jayson Flannery, un fotografo che si trova sul luogo per documentare i fatti, viene affidata una bambina superstite affichè la consegni ad un orfanotrofio a New York. Quando l’uomo realizza che nel migliore dei casi la bambina sarebbe diventata una serva e nel peggiore, una volta cresciuta, sarebbe stata costretta a vivere sulla strada, decide di portarla con sé in Inghilterra.

Emily, così viene ribattezzata la bambina che viene presentata alla comunità come sua figlia adottiva nascondendone le vere origini, cresce imparando la lingua, la cultura e le usanze del paese che l’ha accolta ma mai completamente accettata. I pettegolezzi sulla bambina arrivata misteriosamente da lontano animano la piccola cittadina in cui si trova a vivere e la accompagnano anche quando diventa una affascinante giovane donna.

L’affetto che Jayson ed Emily provano l’un l’altro negli anni si trasforma in un sentimento più forte e i due si uniscono in matrimonio, nonostante le perplessità della perbenista cittadina. La bicicletta che Jayson regala alla moglie, le permette attraversare la campagna inglese e di recuperare il senso di libertà e di unione con la natura insito in lei.

Emily scopre l’Inghilterra come un gatto che si intrufola in una casa sconosciuta – la stessa estrema curiosità moderata dalla stessa estrema prudenza; nella maggior parte dei casi, è la curiosità a prevalere nei gatti, e lo stesso vale per Emily.”

Mi è piaciuto.

Un romanzo ben scritto che, in modo delicato, racconta la vita di una “rifugiata” suis generis. Trovarsi da sola circondata da persone di cui non si comprende il linguaggio dopo aver assistito all’eccidio della propria tribù e in seguito venire catapultata nella conservatrice società inglese, non è stato facile per la protagonista. Una donna che, lasciandosi guidare dai sentimenti e senza mai dimenticare la propria natura, affronta con coraggio ciò che la vita le propone.

Voto: 4/5


Titolo Un’inglese in bicicletta

Autore Didier Decoin

Paese Francia

Editore Edizioni Clichy, 2013

Numero pagine

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *