Narrativa straniera

L’ultima estate di Andrée A. Michaud

Bondrée, località sul confine tra Stati Uniti e Canada, si rianima con l’arrivo dell’estate . I cottage rimasti chiusi durante l’inverno vengono riaperti, i bambini tornano a rincorrersi sulla spiaggia e lungo i sentieri dei boschi, e il campeggio sulle rive del lago è stracolmo di turisti.

Nell’estate del 1967 la morte di Zaza Mulligan sconvolge la quiete delle giornate estive di Bondrée. Ma in fondo si è trattato solo di un incidente: la ragazza si è imbattuta in una vecchia tagliola per orsi e si è ferita a morte. Quando anche Sissy Morgan, la sua amica del cuore, viene ritrovata senza vita allo stesso modo non si può più parlare di un incidente: qualcuno si aggira nei boschi e ha preso di mira le ragazze del villaggio.

La morte di Zaza e Sissy porta nel villaggio un clima di sospetto e fa riemergere antiche leggende mai assopite. L’indagine, condotta dall’ispettore capo Stan Michaud e dal suo vice Jim Cusack, si muoverà lenta tra interrogatori e ricerche tra i boschi e dovrà tenere conto di segreti, reticenze, tensioni e maldicenze.

“Di lì a due settimane, anche noi saremmo partiti per l’inizio della scuola, ma l’estate, quella che io chiamavo estate, con i suoi odori di fieno tagliato e i suoi scolari dalle ginocchia piene di croste, sarebbe durata fino alla fine di settembre. A Bondrée e soltanto a Bondrée l’autunno era arrivato precocemente, drappeggiato nei suoi cieli luttuosi e portando le sue tagliole ricoperte di foglie morte.”

Mi è piaciuto

La storia di un duplice delitto, ambientata nel 1967, che si incrocia con il racconto degli eventi visto con gli occhi di una bambina. Uno stile di scrittura inusuale che definirei quasi poetico e personaggi straordinari. Unica avvertenza, nel testo moltissime riflessioni dei protagonisti sono riportate in inglese; se non lo gradite evitate di leggerlo, ma perderete qualcosa di veramente bello.

Voto: 4/5


Titolo L’ultima estate

Autore Andrée A. Michaud

Paese Canada

Editore Marsilio, 2019

Numero pagine 348

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *