Narrativa italiana

Solo un bambino di Davide Stella

Lucìo guarda con gli occhi di bambino la realtà che lo circonda e di cui alcuni aspetti gli appaiono misteriosi. Da quando sua mamma è morta vive con il fratello più grande di lui, il papà e il nonno. Girando per le strade del Paese avverte qualcosa di sbagliato, qualcosa che corrompe l’animo delle persone e le trascina inesorabilmente verso il male. 

Lucìo non può continuare semplicemente a rimanere a guardare quello che succede intorno a lui, quindi decide di scoprire quale sia la causa e di cercare di porvi rimedio. Ma può riuscire un bambino a sconfiggere il male?

In effetti Lucìo aveva da sempre pensato che nella sua vita ci fosse un demone da sconfiggere. Però la parola chiave poteva essere un’altra. Destino, per esempio. Qualcosa contro cui vale la pena combattere quando non ci piace lo stato delle cose.”

Non mi è piaciuto

Sono convinta che qualcosa di questo libro mi sia sfuggito e di non essere riuscita a comprendere completamente il messaggio che l’autore vuole trasmettere. Ho trovato la scrittura impersonale e a volte eccessivamente ricercata tanto da non permettermi di farmi coinvolgere dalla narrazione.

Voto: 1


Titolo Solo un bambino

Autore Davide Stella

Paese Italia

Editore Bookabook

Numero pagine 143

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *