Narrativa italiana

La giusta distanza di Sara Rattaro

Un uomo e una donna si trovano seduti accanto su di un aereo che sta per precipitare. L’istinto porta le loro mani a stringersi e a darsi conforto a vicenda. Una volta in salvo, dopo un atterraggio d’emergenza, quelle due mani non riescono più a staccarsi e i due trascorrono la notte insieme in una stanza d’albergo. Il pericolo scampato li porta il giorno dopo a rivedere le loro vite e a rivalutare le loro scelte. 

Aurora è una giovane ragazza che ha trovato rifugio nella matematica e nelle sue regole per sopravvivere all’allontanamento del padre, con cui ha rapporti solo occasionali, avvenuto quando lei era ancora piccola e convivere con la tristezza della madre. Mentre la madre è ricoverata per un grave intervento conosce al bar dell’ospedale Luca, un ragazzo più grande di lei, di cui si innamora. Alla morte della madre per Aurora è scontato trasferirsi a vivere da Luca ed abbandonarsi alla tranquillità e al senso di sicurezza che lui le infonde. La sua vita sembra come una partita il cui risultato sia ormai scontato ma un viaggio a Londra regalatole dal padre scombina le carte.

“Mi chiesi se sarei mai potuta tornare indietro, tornare al prima. Se la mia vita potesse assomigliare all’interruttore di una luce che si può spegnere ma anche riaccendere, o se non fosse altro che una funzione unidirezionale impossibile da invertire, come due vernici che una volta mescolate saranno per sempre un nuovo colore, o il guscio di un uovo che una volta rotto non tornerà mai più alla sua funzione protettiva.”

Mi è piaciuto

Un romanzo ben scritto, con una narrazione avvincente e una trama non scontata. C’è l’amore in questo libro ma c’è anche molto di più. C’è la vita intera con tutte le sue imprevedibilità. C’è la storia di un matrimonio che non è mai semplice come si immagina quando ci si incammina verso l’altare. Il tutto sviluppato con una narrazione in cui tutto è dosato alla perfezione come in una formula matematica.

Voto: 4/5


Titolo La giusta distanza

Autore Sara Rattaro

Paese Italia

Editore Sperling & Kupfer

Numero pagine 248

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *