Fatti e personaggi

La ragazza cancellata di Bart Van Es

Negli anni quaranta, durante l’occupazione tedesca dell’Olanda, molti genitori ebrei decisero di separarsi dai propri figli per affidarli a famiglie olandesi con la speranza di riuscire a sottrarli a una fine orribile.

Lien è una bambina ebrea di nove anni quando lascia la sua famiglia di origine per andare a vivere dai Van Es; la famiglia l’accoglie nel migliore dei modi e la tratta al pari di una figlia. Lien si integra perfettamente nel nuovo nucleo famigliare, ha buoni rapporti con i fratelli acquisiti e frequenta la scuola: sente la nostalgia della mamma e del papà ma è serena e si sente amata.

Purtroppo le truppe tedesche sono sempre più vicine e i rischi di essere smascherata e riconosciuta come ebrea sono troppi, è necessario abbandonare casa Van Es per spostarsi presso un’altra famiglia. Questa volta Lien non riesce a integrarsi: gli adulti la trattano con freddezza alla stregua di una cameriera e lei diventa vittima di adulti privi di scrupoli.

Solo nel 1945, a guerra finita, Lien può ritornare a vivere presso i Van Es: ma sebbene l’abbia desiderato a lungo non riesce a sentirsi nuovamente parte della famiglia. Nel frattempo sono successe molte cose e la sua vita è irrimediabilmente segnata dalle esperienze che ha vissuto. Dovrà trascorrere molto tempo prima che Lien sia in grado di venire a patti con quanto le è accaduto e comprenda appieno le ripercussioni emotive della sopravvivenza.

Negli anni ottanta i rapporti tra la famiglia Van Es e Lien si interrompono bruscamente e solo nel 2014 il nipote di Jans e Hendrik Van Es decide di recarsi ad Amsterdam per scoprire perché la ragazza sia stata praticamente cancellata dalla vita della famiglia.

“Dopo tutti quei mesi in penombra, Lien davvero non riusciva a vedere le altre persone, anche se c’erano, perché non sentiva alcuna connessione con loro. Il suo isolamento l’aveva resa incapace di vedere il mondo.”

Mi è piaciuto

Una storia vera raccontata con dovizia di particolari, fotografie, testimonianze e una precisa ricostruzione del periodo storico, alla ricerca delle motivazioni che hanno fatto della protagonista una ragazza cancellata.

Voto: 4/5


Titolo La ragazza cancellata

Autore Bart Van Es

Paese Olanda

Editore Guanda, 2018

Numero pagine 282

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *