// chat bot
Narrativa straniera

Finestra vista mare di Ariel Fonseca Rivero

Sette storie. Sette microcosmi. Sette finestre aperte attraverso le quali al lettore è concesso di intravedere la scena che vi svolge e intuire la vita che ha portato i protagonisti esattamente lì. Un padre che non ha il denaro per acquistare un paio di scarpe per la figlia. Una donna abbandonata e un’altra che si sta per sposare. Una ragazza intenzionata ad offrire alla madre una vita migliore e una moglie costretta a subire violenze. Una donna che si umilia per amore e un’altra che viene ingannata.

I protagonisti dei sette racconti parlano di coraggio e di vergogna, di amore e di violenza, di pregiudizio e di sopruso, di innocenza e di colpa, di battaglia e di resa, tutti con una autenticità che li rende incredibilmente vivi. Ad impreziosire il libro si aggiungono l’interessante prefazione di Laura Mariottini e la bellissima intervista all’autore di Alessandro Oricchio, che contribuiscono a far conoscere meglio l’autore e la letteratura cubana.

C’è una sorta di diffidenza a voler raccontare questo tipo di storie: fa parte della nostra natura umana provare a mascherare la realtà per non vederla come è realmente. Io cerco di mostrare le cose come sono.”

Mi è piaciuto

perché l’autore ha la rara capacità di riuscire a raccontare in poche pagine non solo una storia ma anche una vita intera. I suoi personaggi risultano talmente reali da fuoriuscire dalle pagine e rimanere incollati al lettore. La sua scrittura è precisa, essenziale quasi chirurgica eppure emotivamente coinvolgente.

Voto: 4/5


Titolo Finestra vista mare

Autore Ariel Fonseca Rivero

Paese Cuba

Editore Edizioni Ensemble, 2020

Numero pagine 71

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *