Thriller

La figlia adottiva di Jenny Blackhurst

Ellie ha solo undici anni ed è sopravvissuta a un incendio che ha distrutto la sua famiglia. È una bambina silenziosa e solitaria che fatica a inserirsi nella famiglia affidataria e a stabilire rapporti con le compagne di scuola. L’unica persona che sembra comprenderla è Mary, la figlia dell’ultima coppia che l’ha presa in affidamento.

Imogen è una psicologa che ama il suo lavoro e desidera ardentemente aiutare i bambini in difficoltà. Costretta da motivi economici a lasciare Londra, ritorna a Gaunt la città in cui è nata, dove lavora per Place2Be un’organizzazione che aiuta le scuole ad affrontare i problemi degli studenti.

Quando le viene affidato il caso di Ellie, Imogen si dedica anima e corpo ad aiutarla e soprattutto a comprenderla. Lei è convinta che Ellie sia solo una ragazzina sfortunata che ha vissuto un evento terribile e che non ha ancora elaborato il lutto, mentre le compagne di scuola, gli insegnanti e persino la madre affidataria la considerano una bambina strana, inquietante e persino pericolosa.

Imogen è determinata a dimostrare che tutti si sbagliano. Ellie ha solo bisogno di essere ascoltata. In fondo chi più di lei può comprenderla?

“Solleva leggermente il bicchiere, quel tanto che basta a far entrare un po’ d’aria, quel tanto che basta a far respirare un po’ l’insetto. Non è pronta a liberare l’unica cosa che non può abbandonarla, sebbene sia consapevole che prima o poi dovrà permetterle di volare via. Non sarà facile guardare la falena svolazzare felicemente oltre la finestra, quando invece lei è bloccata qui, in questa vita, ma non pensa di riuscire a vederla soffocare. Dopotutto, non ha mai ucciso nessuno. Non ancora almeno.”

Mi è piaciuto

Un thriller psicologico che tiene il lettore in continuo bilico, incapace di decidere quale sia la versione corretta dei fatti.

Voto: 4/5


Titolo La figlia adottiva

Autore Jenny Blackhurst

Paese Gran Bretagna

Editore Newton Compton, 2019

Numero pagine 378

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *