Narrativa straniera

Perché Istanbul ricordi di Ahmet Umit

Nevzat Akman, commissario della polizia di Istanbul e i suoi due giovani collaboratori sono alle prese con un caso difficile. Un uomo è stato ucciso barbaramente e il suo corpo è stato lasciato sotto la statua di Ataturk. Nelle mani stringe una moneta antica.

Il commissario Akman ha poco tempo per riflettere su questa morte inspiegabile, perché a distanza di pochi giorni vengono rinvenuti i corpi di altre vittime, uccise con le stesse modalità. Tutti i corpi sono ritrovati vicino a un monumento che rimanda a un personaggio del passato che ha contribuito a rendere grande Istanbul, tutte stringono tra le mani una moneta e tutti sembrano indicare la direzione dove sarà compiuto un prossimo delitto.

Il commissario è certo che le monete lasciate nelle mani delle vittime abbia un significato importante e che gli assassini stiano tracciando un percorso di morte attraverso le vie della città. Forte del suo amore per la storia di Istanbul e determinato a fermare la mattanza, Akman cerca in tutti i modi di prevenire le mosse degli spietati assassini che intanto, proseguono imperterriti nella loro scia di morte e sono sempre un passo avanti.

In pochi giorni i corpi di sei vittime che avevano a che fare con progetti di edilizia illegale in aree storiche di Istanbul, vengono abbandonati in luoghi emblematici della città. Il commissario Akman è molto vicino alla verità e spera di riuscire a impedire la settima morte. Ma non ha ancora deciso come comportarsi con gli i assassini.

“Le ferite dell’anima non si rimarginano mai completamente. Il corpo riesce a rimettersi più velocemente. Fino a quando il cuore batte, il corpo può guarire. Quando l’anima riceve un colpo, invece, quella ferita non si può ricucire. Continua a sanguinare fino alla fine, Ma la vita continua.”

Mi è piaciuto

Un giallo ambientato in una città bellissima e misteriosa, in cui le riflessioni profonde sull’amore e sull’amicizia si fondono con la storia di Istanbul e lasciano trasparire il profondo amore dell’autore per la sua città.

Voto: 4/5


Titolo Perché Istanbul ricordi

Autore Ahmet Umit

Paese Turchia

Editore Ronzani Editore, 2020

Numero pagine 612

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *