Thriller

Un villaggio scomparso di Tim Weaver

Black Gale è un piccolo agglomerato di case in una vallata. Tre villette con tetti d’ardesia, un giardino, doppi garage e una casa colonica in cui vivono quattro coppie, nove persone in tutto. I rapporti tra di loro sono ottimi: cene, serate e pranzi al pub. Una perfetta convivenza.

Dopo aver festeggiato insieme la notte di Halloween, gli abitanti di Black Gale spariscono. Le indagini della polizia non approdano a nessun risultato: attorno alle case non ci sono tracce di veicoli o impronte di estranei e, nelle abitazioni, tutto è in ordine. Nulla lascia pensare che a Black Gale sia stato compiuto un crimine. Semplicemente nove persone sono sparite.

David Raker, dopo aver lasciato la Met si occupa di scomparsi ed è a lui che il figlio di una delle coppie si rivolge per scoprire cosa sia accaduto ai suoi genitori e ai loro amici. L’investigatore inizia a indagare sulla vita di ognuno degli abitanti di Black Gale, certo che il motivo della loro scomparsa si nasconda nel passato, ma il caso si rivela più intricato del previsto e Raker si troverà a dover sbrogliare intrecci che portano molto lontano.

“Quando moriva una persona si intraprendeva una parabola ascendente, si imboccava un sentiero che, per quanto lentamente, permetteva di riemergere dall’oscurità. Quando sparisce qualcuno, invece, la parabola andava nella direzione opposta: più a lungo si restava senza risposte, più si stava male.”

Mi è piaciuto

Un thriller mozzafiato e intrigante. Difficile abbandonare la lettura. Una trama costruita con precisione, originale e piena di colpi di scena.

Voto: 4/5


Titolo Un villaggio scomparso

Autore Tim Weaver

Paese Gran Bretagna

Editore TimeCrime Fanucci, 2020

Numero pagine 449

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *