Narrativa italiana

Gli affamati di Mattia Insolia

Il padre violento e alcolizzato è morto dopo una notte di ebbrezza. La madre li ha abbandonati da tempo. Antonio e Paolo vivono da soli, in una casa devastata dal disordine e dalla sporcizia, mantenendosi con i pochi soldi che Paolo guadagna grazia al lavoro in un cantiere. Paolo si mostra bullo e prepotente per nascondere la propria fragilità. Antonio, all’apparenza mite e succube, cela un’insospettabile forza interiore.

La loro vita è fatta di pochi soldi e tanti eccessi, droga, alcool e sesso, segnano la quotidianità attraverso cui i due ragazzi cercano di andare avanti, sostenendosi l’un l’altro. Le loro giornate scorrono tra ore passate a letto o guardando la televisione seduti su sdraio arrugginite e le nottate in scorribande notturne con il gruppo di amici. Ma la differenza sociale che stigmatizza Paolo e Antonio e li distingue persino dagli amici, è un limite che appare invalicabile e che crea un meccanismo vorace di autodistruzione.

Paolo lo fissava. Le mani ancora a stringergli la faccia. E con lo sguardo pareva che gli rovistasse dentro. Alla ricerca di un appiglio che lo aiutasse ad andare avanti, di un’approvazione che gli desse forza. E Antonio pensò che suo fratello, forse, era fragile come tutti.”

Mi è piaciuto

perché ho apprezzato la maturità del giovane autore nel saper scrivere una storia terribilmente cruda. La scrittura, a volte quasi ipnotica, è molto efficace e coinvolgente. Un romanzo che si fa leggere tutto d’un fiato.

Voto: 4/5


Titolo Gli affamati

Autore Mattia Insolia

Paese Italia

Editore Ponte alle grazie, 2020

Numero pagine

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *