Narrativa straniera

Il gioco della notte di Camilla Lackberg

Quattro ragazzi si incontrano la sera del 31 dicembre per festeggiare insieme l’arrivo del nuovo anno. Provengono da famiglie agiate che poco si interessano a loro e sono amici da tempo. Belli, viziati, giovani e ricchi, ma non felici.

Ognuno di loro nasconde un fardello che non ha mai rivelato agli altri, un peso che soffoca ogni sentimento. Annoiati e ubriachi trascinano la serata dell’ultimo dell’anno senza divertirsi veramente mentre, nella villa accanto i loro genitori festeggiano tutti insieme.

Il nuovo anno si avvicina, i fuochi di artificio illuminano il cielo e nel salone dove hanno trascorso la serata, il gioco Obbligo o Verità conduce i quattro ragazzi, loro malgrado, a liberarsi del dolore che hanno tenuto a lungo nascosto, a svelare l’oggetto del loro odio e a meditare la vendetta.

“La cosa più dura era che non poteva parlarne con nessuno. Non con sua madre, che le faceva pena. Non con suo padre, che non avrebbe mai capito: in fondo era lui che aveva spinto la famiglia verso l’abisso. E soprattutto non con le sue amiche. Cosa avrebbero pensato?”

Non mi è piaciuto

perché anche se l’idea alla base della trama è buona, lo sviluppo della storia non lo è affatto. Per non parlare dello stile che continua a far rimpiangere i precedenti romanzi dell’autrice.

Voto: 2/5


Titolo Il gioco della notte

Autore Camilla Lackberg

Paese Svezia

Editore Einaudi, 2021

Numero pagine108

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *