Thriller

Qualcuno conosce la verità di Lisa Scottoline

Sono vent’anni che Allie Garvey non rivede Sasha e Julian, esattamente da quella sera in cui dopo aver bevuto avevano imprudentemente deciso di giocare alla roulette russa con la rivoltella di Julian. C’era anche David con loro nel bosco ma Allie è convinta che David, come lei, credesse che il caricatore della pistola fosse vuoto. E invece vi era stato uno sparo e un ragazzo aveva perso la vita. Da allora il segreto su quanto accaduto pesava sulle loro coscienze.

Chi era stato a caricare l’arma? Sasha e Julian ne erano al corrente? David ha vissuto divorato come lei dal senso di colpa? Era per questo motivo che si era tolto la vita? Allie non riesce a togliersi dalla testa che quella sera avrebbe potuto fare qualcosa per cambiare il corso degli eventi e che, se solo avesse avuto un po’ di coraggio in più, una vita non sarebbe stata spezzata. E lei non avrebbe vissuto soffocando le proprie emozioni, divorata dal senso di colpa e profondamente convinta di non meritarsi di essere felice.

Non aveva più parlato con loro dopo quello che era successo. Non si erano più sentiti. Erano scappati l’uno dall’altro e da ciò che avevano fatto. Avevano pensato che essere scoperti sarebbe stata la cosa peggiore. Allie aveva capito che non era così. Non essere scoperti era la cosa peggiore.”

Non mi è piaciuto

perché, sebbene per i primi due terzi sollevi tante questioni morali e offra molti spunti di riflessione, nell’ultima parte sfocia nei più banali clichés cinematografici e i vari personaggi risultano eccessivamente stereotipati.

Voto: 2/5


Titolo Qualcuno conosce la verità

Autore Lisa Scottoline

Paese Stati Uniti d’America

Editore Fanucci Editore, 2021

Numero pagine

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *