Thriller

C’era due volte di Franck Thilliez

Il luogotenente della gendarmeria di Sagas, Gabriel Moscato, si reca all’hotel de la Falaise per controllare i nominativi degli ospiti che vi hanno soggiornato nel periodo in cui sua figlia Julie vi ha lavorato. La ragazza è scomparsa da un mese e Gabriel è un padre disperato.

Affaticato dalle notti insonni e stremato dalle continue e infruttuose ricerche, Gabriel decide di fermarsi a dormire nella stanza ventinove dell’albergo. Si risveglia a causa di un insolito rumore. Uccelli morti si schiantano sul selciato, cadono sulle auto parcheggiate, sbattono contro i vetri. Un fatto insolito e molto strano.

Ma c’è qualcosa di ancora più inspiegabile che turba Gabriel Moscato. La stanza in cui si è risvegliato è la numero sette, non riconosce la propria immagine allo specchio e dalla scomparsa di sua figlia sono trascorsi dodici anni, anni di cui lui non ricorda nulla.

“Un romanzo è un gioco di illusioni, tutto è vero quanto è falso, e la storia inizia a esistere solo nel momento in cui voi la leggete.”

Mi è piaciuto

perché è un thriller ben costruito, un rompicapo ricco di colpi di scena. Appassionante e intrigante nella prima parte, perde un po’ del suo vigore nella seconda.

Voto: 4/5


Titolo C’era due volte

Autore Franck Thilliez

Paese Francia

Editore Fazi, 2021

Numero pagine 469

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.