Narrativa italiana

L’altra metà della colpa di Anna Francesca Vallone

Da quando ha sette anni Martha convive con il senso di colpa per l’abbandono della madre. Se lei fosse stata più buona, se lei avesse fatto meno capricci, se lei avesse pianto di meno, se… se… se… Forse, sarebbe bastato che lei fosse semplicemente diversa e sua madre non se ne sarebbe andata. E allora è facile per un’adolescente non accettarsi e arrivare al punto di fare del male a se stessa.


Quando a Martha viene detto che la madre se n’è andata perché gravemente malata, decide di mettersi alla ricerca del padre che non ha mai conosciuto, colpevole di aver infettato la madre. A caccia degli uomini che la madre frequentava, Martha inizia un viaggio che è una dolorosa ricerca di spiegazioni, dove spiegazioni non ci sono, spinta da una disperata fame d’amore che non trova soddisfazione.

La mamma se ne è andata. Non è morta, se ne è andata e basta. La mattina non c’era più, non c’erano nemmeno i suoi trucchi sparsi sulla mensola del bagno, vicino allo specchio, e il mio grembiulino era ancora nella ceste dei vestiti da lavare. Non mi ha salutata. Allora l’ho aspettata tutto il giorno a scuola e il pomeriggio a casa.”

Mi è piaciuto

perché è un romanzo denso e toccante che non lascia indifferenti. Attraverso una scrittura scarna ed efficace l’autrice dà vita a una protagonista che entra nella pelle.

Voto: 4/5


Titolo L’altra metà della colpa

Autore Anna Francesca Vallone

Paese Italia

Editore Ensemble, 2021

Numero pagine 179

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.