Narrativa straniera

Protezione di Yaa Gyasi

Gifty è una giovane ricercatrice presso la facoltà di neuroscienze dell’Università di Stanford. La sua ricerca riguarda la dipendenza e i meccanismi che la scatenano. Quando il pastore della comunità a cui appartiene la madre le rivela di essere preoccupato per le condizioni di salute della donna, che da tempo diserta le funzioni religiose, Gifty si offre di ospitarla nel suo appartamento. Quando incontra la madre Gifty si trova di fronte una donna apatica e inerte. In lei non è rimasto nulla della donna forte e volitiva che, lavorando duramente, ha cresciuto da sola Gifty e suo fratello Nana.

Non è la prima volta che sua madre sprofonda nella depressione. Era già accaduto dopo la morte di Nana. Allora Gifty, ancora adolescente, era stata spedita dalla zia materna in Ghana, paese d’origine dei suoi genitori di cui Gifty conosceva ben poco. Questa volta invece la giovane donna è fermamente decisa a prendersi cura della madre, aiutandola a venire fuori dal baratro che la sta inghiottendo. Accudendo la madre che trascorre intere giornate a letto, rifiutandosi di mangiare e di rivolgerle la parola, Gifty ripercorre la storia della propria famiglia fatta di abbandoni, difficoltà, solitudine e dolore, ma anche di tanto amore. E dall’amore si può sempre partire per ridisegnare il futuro.

“Mia madre a letto a cinquantadue anni. Mia madre a letto a sessantotto. Quando affianco queste due immagini alla ricerca di differenze, sulle prime sembrano poche. Era più vecchia, più magra, più rugosa. Tra i capelli, restii a ingrigire, adesso spuntavano qua e là ciocche color argento. Differenze minime, ma evidenti. Più difficile: io a undici anni – in una situazione più grande di me; io a ventotto – idem.”

Mi è piaciuto

perché la scrittura è profonda e coinvolgente. La storia è feroce eppure delicata e la lettura,  densa di emozioni, offre molteplici spunti di riflessione.

Voto: 5/5


Titolo Protezione

Autore Yaa Gyasi

Paese Stati Uniti d’America

Editore Garzanti, 2021

Numero pagine 262

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.