Narrativa italiana

Il paradosso di Napoleone di Carlo F. De Filippis

A Torino il commissario Salvatore Vivacqua, Totò per gli amici, si trova bene però da giorni continua a piovere e lui è molto irrequieto quando arriva la notizia di un omicidio compiuto in una tenuta di campagna dove la vittima, Pierluigi Paternostro, ex hippie eccentrico e dalla vita sregolata, dipingeva quadri molto apprezzati dai collezionisti.

Le modalità dell’omicidio mettono subito in allerta il commissario, chi ha ucciso Paternostro è un killer spietato e senza scrupoli che lo ha torturato e massacrato. E’ solo il primo di una serie di omicidi efferati che mettono a dura prova le capacità deduttive del commissario e della sua squadra della Direzione Investigativa, il killer infatti sembra sempre essere un passo avanti a loro.

La pressione dei media e delle alte sfere diventa sempre più forte e il questore vuole affidare l’indagine a un’altra sezione. Ma Salvatore Vivacqua non intende lasciar perdere, ha solo tre giorni per trovare l’assassino e capire cosa lo spinge a tanto orrore.

“Ah, è un fatto esemplare che si colloca perfettamente nel contesto di Marengo. Perché quella battaglia non è stata solo il trampolino di lancio del console Bonaparte, è soprattutto una parabola della vita, di come l’imponderabile abbia un ruolo decisivo nel futuro di un individuo.”

Mi è piaciuto

perché è un giallo pieno di colpi di scena con descrizioni coinvolgenti, una trama perfetta e dialoghi serrati. E il protagonista, simpatico e acuto, non si lascia mai abbattere.

Voto: 4/5


Titolo Il paradosso di Napoleone

Autore Carlo F. De Filippis

Paese Italia

Editore Mondadori, 2017

Numero pagine 305

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando questo link una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.