Thriller

Dammi la mano di Megan Abbott

Diane e Kit sono due giovani e ambiziose adolescenti interessate alla chimica. Entrambe si preparano per la borsa di studio Severin, riservata alla migliore studentessa in materie scientifiche. Per Kit vincere significherebbe l’unica possibilità per accedere alla State University ma anche Diane è interessata a primeggiare. Durante una serata di studio, la rivelazione di un segreto sconvolge le loro vite e interrompe la loro amicizia.

Anni dopo Kit lavora nel laboratorio della dottoressa Severin ed è in lizza per un posto di assistente in un suo prestigioso progetto quando vede aggiungersi agli aspiranti anche Diane, appena giunta da un altro laboratorio. La concorrenza è serrata, prendere parte al progetto spalancherebbe le porte del prestigioso ambiente accademico scientifico. 

Dopo una serata di alcool e sesso con Alex, un altro ricercatore del laboratorio, Kit si lascia sfuggire il segreto confessatole anni prima da Diane, dando così il via ad una serie di eventi che illumineranno di una nuova luce anche il passato.

Una volta un professore mi descrisse il cervello come una grande volta silente. Un cinema buio dove non viene proiettato nulla, solo scariche elettriche che rimbalzano da un angolo all’altro, come lampadine che si spengono e si riaccendono. La scienza non ha davvero idea di come da questa volta vuota si origini un modo di vivere il mondo che è specifico di ogni persona. Non ha idea del perchè dormiamo, del perché sogniamo. Di cosa e di come ricordiamo.

Il mondo è una messa in scena del cervello. Il profumo di una pesca appena colta, la vista di una lucciola in una notte d’estate. Il suono tenue della prima ninna nanna. È dal cervello che nasce tutto e non sappiamo né come né il perché. Perciò cosa posso sapere io di me stessa, di quello che sono? E di Diane, di chi era prima che la conoscessi e di chi è diventata? E non so nemmeno cosa siamo insieme, Diane e io. So soltanto che da sole non avremmo mai potuto esserlo.”

Mi è piaciuto.

Un thriller psicologico avvincente, coinvolgente e imprevedibile fino all’ultima pagina. Un libro ben scritto con due protagoniste che alla fine ti sembra quasi di aver incontrato sulla tua strada. Un misto di scienza, psicologia e suspance ben calibrato. Imperdibile.

Voto: 5/5


Titolo Dammi la mano

Autore Megan Abbott

Paese Stati Uniti d’America

Editore Einaudi, 2019

Numero pagine 361

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *