Narrativa straniera

Abbiamo sempre vissuto nel castello di Shirley Jackson

La dimora dei Blackwood  è una lussuosa ed elegante costruzione che svetta nella rigogliosa campagna. A separare i suoi abitanti dalla popolazione della vicina cittadina non sono solamente il bosco e una pesante recinzione che circonda la proprietà, ma anche un antico retaggio culturale che impone loro un altezzoso distacco.

Unici abitanti del castello sono attualmente le due giovani sorelle, Constance e Mary Katherine, e il loro zio Julian, costretto su di una sedia a rotelle. L’invidia che la gente del paese provava già prima verso i Blackwood è stata acuita da un tragico evento accaduto sei anni prima per cui Constance è stata processata e scagionata. Durante una cena in famiglia, morirono per avvelenamento i genitori e il fratello di Constance e Mary Katherine e la moglie  dello zio Julian, rimasto invalido proprio in quell’occasione.

La vita dei Balckwood è scandita da una routine implacabile che trasporta gli abitanti del castello in mondo onirico parallelo, fatto di riti stregoneschi, allucinazioni e stranezze, avulsa da qualsiasi contatto con il mondo esterno. A sconvolgere la loro routine l’arrivo del cugino Charles che tentando di riportare tutti alla vita reale si rivela un elemento pericoloso.

Mi chiamo Mary Katherine Blackwood. Ho diciott’anni e abito con mia sorella Constance. Ho sempre pensato che con un pizzico di fortuna potevo nascere lupo mannaro, perché ho il medio e l’anulare della stessa lunghezza, ma mi sono dovuta accontentare. Detesto lavarmi,e  i cani, e il rumore. Le mie passioni sono mia sorella Constance, Riccardo Cuor di Leone e l’Amanita phalloides, il fungo mortale. Gli altri membri della famiglia sono tutti morti.”

Mi è piaciuto

Non per niente questa autrice ha avuto l’onore di essere citata nella dedica de L’incendiaria da Stephen King. Lo stile è perfetto e la sottile tensione che attanaglia il lettore sin dalle prime pagine continua in un crescendo, mai cruento, ma non per questo meno inquietante. Un horror molto raffinato, un capolavoro nel suo genere.

Voto: 4/5


Titolo Abbiamo sempre vissuto nel castello

Autore Shirley Jackson

Paese Stati Uniti d’America

Editore Adelphi, 219

Numero pagine 182

Se siete interessati ad acquistare questo libro noi vi suggeriamo di preferire le piccole librerie indipendenti. Se però avete necessità di acquistarlo online, usando il link qui sotto una piccola percentuale del prezzo ci verrà accreditata permettendoci di seguire la nostra passione e acquistare altri libri da consigliarvi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *